News

Home » News » Postatarget, mutano tariffe e condizioni del servizio

Postatarget, mutano tariffe e condizioni del servizio

Nel corso del mese di maggio 2013 Poste Italiane ha varato una serie di modifiche alla gamma Postatarget. Le novità riguardano tutti i servizi Postatarget, con la sola esclusione della linea Gold. 

Le nuove tariffe sono entrate in vigore a partire dal 1° giugno, ma Poste ha previsto un periodo transitorio di due mesi in cui resteranno valide anche le precedenti condizioni. Questo lasso di tempo scadrà il 1° agosto, data dalla quale le nuove tariffe diventeranno obbligatorie.

Le principali modifiche riguardano i volumi di spedizione e le tariffe. Nel primo caso è stato drasticamente abbassato il quantitativo minimo di invii richiesto per ogni singola spedizione: dal precedente limite di 1.000 unità si scende a sole 100.

Per quanto riguarda le variazioni tariffarie, queste non si applicano in presenza di prelavorazioni, quali città/provincia. Scattano maggiorazioni in caso di prelavorazioni leggere quali città+provincia, bacino, mix Italia; e sono presenti sconti a fronte di prelavorazioni avanzate (CAP).

Possono intervenire specifici sconti in caso di raggiungimento o superamento della soglia dell’80% della qualità degli indirizzi di spedizione (riduzione fissa unitaria di € 0,0112); o al raggiungimento/superamento del 97,5% di destinatari ad uno specifico bacino sugli invii totali (€ 0,0018).

Per tutte le informazioni rimandiamo al sito www.postedm.it

PROMUOVIAMO

PROMUOVIAMO - Xplor

PROMUOVIAMO - Xplor

Supportiamo

Supportiamo - Xplor